Vai al contenuto

ZIGGY STARDUST FESTIVAL: MUSICA E AEROGRAFIA A BARI con AIR e DAVID BOWIE

Musica e aerografia si incontrano di nuovo a BARI, dal 1 al 30 Giugno 2022. Le opere dipinte ad aerografo, dedicate al DUCA BIANCO e realizzate dagli artisti di AIR – Aerografisti Italiani Riuniti, fanno da contorno ad un evento più complesso, organizzato dall’Università di Bari, per rievocare attraverso mostre, conferenze, concerti e proiezione di documentari, il cinquantennale della pubblicazione da parte di Bowie nel 1972 dell’album “The Rise and Fall of Ziggy Stardust and the Spiders from Mars”.

Lo ZIGGY STARDUST FESTIVAL, la manifestazione che interesserà tutto il mese di giugno a Bari, rende infatti omaggio a una delle figure artistiche più importanti della modernità ossia DAVID BOWIE, ormai divenuto un’icona non soltanto nel panorama musicale ma più propriamente artistico, e a uno dei suoi album più celebrati dalla critica.

La mostra di aerografie di AIR, “BOWIE VISION: MUSICA PER I TUOI OCCHI” è allestita presso il Centro Polifunzionale Studenti a Bari, nel palazzo ex Poste ed è una selezione della Mostra che lo scorso anno tanto successo di pubblico ha ottenuto presso il Museo di Arte Contemporanea e del ‘900 a Monsummano Terme (PT), da aprile a novembre, con l’inattesa quanto gradita visita pure del direttore degli Uffizi, Eike Schmidt.

Tornare in Puglia per me e l’Associazione A.I.R. Aerografisti Italiani Riuniti è come tornare a casa, viste le amicizie nel tempo consolidate e le tante esperienze anche lavorative effettuate in questa splendida terra. Tutto è cominciato nel 2016, quando a Giovinazzo (Bari) ebbe luogo il “1° Festival Italiano di Aerografia” presso L’Istituto Vittorio Emanuele II.

Un evento di un successo inatteso, con la partecipazione di tanti aerografisti provenienti da tutta Italia e con un’affluenza di oltre 7.000 visitatori che ha conferito all’evento un risalto mediatico davvero oltre le più rosee previsioni, coinvolgendo testate nazionali e reti televisive sia locali che nazionali.

Poi ho conosciuto Rita Rocca, giornalista e regista RAI e la sua straordinaria passione per DAVID BOWIE e da qui è nato un sodalizio fatto di amore per l’arte a 360°, da cui è scaturita a partire dal 2020, una serie di eventi dedicati a David Bowie, di cui questo è l’atto conclusivo.

Sono grato a Rita per tutto questo, come lo sono anche all’Università di Bari per l’opportunità di esporre in questa bellissima città, consentendoci attraverso le opere in mostra di rivalutare nuovamente con determinazione l’aerografo come vera espressione artistica alla pari del pennello e delle altre forme creative, che spesso vengono valutate con maggiore considerazione.

I lavori di questa Mostra sono ispirati dal genio di David Bowie musicista, pittore, scultore, amante dell’arte, uomo di cinema, e regalano emozioni unendo, in perfetta armonia, le più disparate forme di espressione artistica. Gli artisti di A.I.R. hanno incarnato lo spirito di Bowie, che dipingeva con le note delle sue canzoni in sottofondo, quasi utilizzando l’aerografo come un raffinato strumento musicale.

Questa mostra consente al visitatore di ripercorrere la vita artistica di Bowie in tutte le sue sfaccettature. I dipinti ad aerografo e tecnica mista si alternano alle suggestive riproduzioni dei manifesti dei suoi concerti più famosi dell’epoca e a stendardi scenografici con le frasi più emblematiche del suo personaggio, mentre alcuni totem “guidano” il visitatore, presentando una chiave di lettura che racconta anche particolari inediti e curiosi della vita del DUCA BIANCO.

Nel programma della manifestazione sono compresi gli interventi di studiosi e artisti di fama internazionale – tra cui Will Brooker, Eoin Devereux, Dennis Flannery, Matteo Ceschi, –  la proiezione di un documentario girato dalla regista RAI Rita Rocca e il concerto THE ECHO CHAMBER ORCHESTRA plays ZIGGY STARDUST.

Per gli amanti della musica in generale e di David Bowie nello specifico, una serie di eventi da non perdere, non credi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.